Stampa
Categoria: principale
Visite: 1395

La linea ferroviaria, partendo da Ostiglia (estremo angolo sud-est della Lombardia), attraversa 30 comuni distribuiti in 5 provincie: Mantova (1 comune), Verona (6 comuni), Vicenza (10 comuni), Padova (10 comuni) e Treviso (3 comuni), per un totale di 116 chilometri. Essa, partendo da Ostiglia, cittadina posta sulla riva sinistra del fiume PO, lungo l’importantissimo asse ferroviario Bologna-Verona, incrociava a Legnago la Mantova-Monselice e la Verona-Rovigo, a Grisignano di Zocco si intersecava con la Milano-Venezia, quindi a Camposampiero incrociava la linea Padova-Bassano e la direttrice per Montebelluna, per concludere il suo percorso nell’importante crocevia ferroviario di Treviso. Il primo tratto, Legnago-Cologna Veneta di km. 14 circa, venne inaugurato il 19 aprile 1925; il secondo tronco a venire aperto all’esercizio, in data 8 luglio 1928, fu Cologna Veneta-Pojana di Granfion, (frazione di Grisignano di Zocco) di altri 35 km; il tratto più a sud, Legnago-Ostiglia di altri 20 km, venne inaugurato in occasione dei festeggiamenti del dodicesimo anniversario della Marcia su Roma, il 28 ottobre 1934; gli ultimi 47 km circa, da Grisignano di Zocco (era infatti stato cambiato il nome della stazione attribuendole quello del comune capoluogo al posto del vecchio nome della frazione Pojana di Granfion) a Treviso, verranno inaugurati sempre in occasione